Arrivano i Pc con i processori degli smartphone

Arrivano i Pc con i processori degli smartphone

Inizialmente il numero delle app disponibili sarà inferiore a quelle dei pc ma con i Cortex A76 le prestazioni miglioreranno

Gli Always Connected Pc sono un incrocio fra pc e smartphone
Gli Always Connected Pc sono un incrocio fra pc e smartphone

 

Finora i pc e i notebook sono stati sviluppati con processori Amd e Intel. Stanno arrivando sul mercato dispositivi che uniscono il sistema operativo Windows 10 ai processori Snapdragon, quindi di fatto ai core Arm-Cortex.

Essi garantiscono una buona durata della batteria ed un’accensione rapida, mentre vi sono dei limiti a livello di prestazioni e di utilizzo delle app.

Per i primi ci aspettiamo che i nuovi core Cortex A76 possano migliorare le prestazioni di questi apparecchi, mentre il problema delle app è legato sia all’utilizzo di Windows 10 S che al non poter utilizzare programmi a 64 bit.

La versione S del sistema operativo fa funzionare solo le app scaricate e approvate dal Windows store.

Di fatto alcune app funzionano e altre no, basti pensare che Minecraft è operativo mentre la sua versione Java no.

Le app di Windows 10 funzionano in modo nativo, mentre quelle sviluppate per i processori Intel e Amd vengono emulate quindi non sono pienamente efficienti.
Vi invitiamo a seguire gli eventi principali di questo sito e degli altri del gruppo La-cronaca alla pagina Facebook Ultime Notizie