Come attivare BitLocker su Windows

Per mantenere il tuo PC sicuro e lontano da occhi indiscreti una buona idea sarebbe quella di criptare il tuo hard disk o il tuo SSD. Esistono diversi metodi per farlo ma se sei capitato su questo artico sicuramente sei venuto a conoscenza di BitLocker, il sistema di crittografia già presente su Windows. In quest’articolo infatti di spiegherò in maniera molto dettagliata come attivare BitLocker e di conseguenza proteggere tutti i tuoi file.

Tramite BitLocker sarai in grado di criptare il tuo disco fisso con la crittografia AES-128 o AES-256. In questo modo tutti i tutti i dati presenti all’interno dell’hard disk o del SSD saranno al sicuro e mai più nessuno sarà in grado di metterci il naso.

BitLocker offre un livello di sicurezza molto alto, una volta criptato il tuo disco fisso per accedervi dovrai digitare una password o inserire nel PC una chiavetta USB con la key di decrypt. Dopo aver effettuato il criptaggio dovrai fare molta attenzione a non perdere mai la chiavetta o a dimenticare la password, infatti dopo aver criptato il disco non sarà possibile accedervi in nessun modo e tuttora non esiste nessun programma in grado di craccare la crittografia. Nel caso in cui non riuscissi più a reperire la chiavetta o a ricordare la password, l’unico modo per poter nuovamente riutilizzare il PC sarebbe quello di formattarlo, ma in questo modo perderesti tutti i dati salvati all’interno.

Dopo questa lunga ma doverosa premessa possiamo passare alla parte pratica e vedere come attivare BitLocker su Windows. La procedura è abbastanza semplice, ti basterà seguire passo-passo questa guida per riuscire senza alcun problema a criptare il tuo disco fisso.

[irp posts=”1466″ name=”Come proteggere una cartella con password”]

Ecco tutto quello che devi sapere per attivare BitLocker

Requisiti minimi per attivare BitLocker

Purtroppo non tutti possono attivare BitLocker, questo software infatti ha bisogno di due requisiti fondamentali:

  • BitLocker non è disponibile per tutte le versioni di Windows 10, per attivare BitLocker infatti dovrai essere in possesso di Windows 10 Pro o Windows 10 Enterprise;
  • Il BIOS del tuo PC deve supportare l’avvio da USB o TPM.

Quelli sopra sono i due requisiti fondamentali per attivare BitLocker sul proprio PC, se non disponi di questi requisiti mi dispiace dirtelo, ma non potrai in alcun modo attivare BitLocker.

Procedura per attivare BitLocker

Se sei in possesso dei requisiti scritti sopra continuando a leggere troverai la procedura che ti permetterà di attivare BitLocker su Windows 10:

  • Digita nel campo di ricerca di Windows “crittografia”;
  • Clicca sulla voce “Gestione BitLocker”;

A questo punto devi scegliere quale tipo di crittografia utilizzare (AES-128 o AES-256), per farlo:

  • Apri “Configurazione computer” e successivamente clicca su “Modelli amministrativi”;
  • Fai clic sulla voce “Componenti Windows” e poi su “Crittografia unità BitLocker”;
  • Seleziona il tipo di crittografia desiderato e chiudi la finestra;
  • Da “Gestione BitLocker” clicca sulla voce “Attiva BitLocker”;

A questo punto partirà la procedura guidata. Si tratta di una procedura molto intuitiva nella quale dovrai scegliere se utilizzare una password o una chiavetta USB e il tipo di archiviazione per la chiave di ripristino.

[irp posts=”1267″ name=”Come rimuovere password Windows 10″]

Conclusioni

Dopo il completamento della procedura BitLocker sarà attivo sul tuo PC, per accedervi dovrai inserire la chiavetta USB o digitare la password, questo cambia in base alla scelta che hai fatto nel passaggio precedente. In caso di problemi non esitare ad inviarci una E-Mail o scrivere un commento qui sotto.